Trolley

Mammut di Sardegna

Abbiamo recentemente parlato dei mamuthones, tipica maschera del carnevale sardo. E oggi parliamo di mammut.

Mamuthones e mammut condividono in effetti solo una cosa: un buon numero di vocali e consonanti. Per il resto, sono storie del tutto diverse. Quella che possiamo ricostruire, in base alla recente pubblicazione di un articolo scientifico di Maria Rita Palombo, Marco Zedda e Rita Teresa Melis, è la storia (definiamola pure “triste”) di un mammut morto nel tardo Pleistocene dalle parti di Alghero e di cui non molto tempo fa è stato rinvenuto un frammento di tibia. Considerato il tempo ormai trascorso dal fattaccio, non c’è stato bisogno di elaborare alcun lutto per la povera bestia e si è passati subito all’analisi scientifica del poco che di lei rimaneva. Morale della favola: grazie alla tibia del mammut algherese è stato possibile al gruppo di paleontologi sopra citato confermare l’esistenza in Sardegna del Mammuthus lamarmorai, specie già istituita nel 1883 e, aspetto ancor più interessante, specie tipicamente sarda.


Nella nostra terra le cose prendono sempre una piega particolare: evidentemente, neanche i mammut poterono sottrarsi a questa fatalità. Giunti in qualche modo in Sardegna, subirono un processo evolutivo noto come “nanismo insulare”, per cui certi animali stanziati su isole assumono dimensioni più contenute rispetto a quelle dei propri consimili continentali. In sostanza, i colossali mammut, presa residenza in Sardegna, cominciarono a ridursi di dimensioni fino ad assumere un’altezza di non più di un metro e mezzo, e un peso di circa 700/800 kg. In pratica, dei nanerottoli tarchiati dotati di proboscide e zanne. Con ogni evidenza, dovettero trovarsi bene dalle nostre parti: assenza di predatori e vita notturna di tutto rispetto li convinsero a dotarsi di un corpo più adatto alle ristrettezze di un’isola pacifica e ospitale com’è la nostra.


Certo, se ci affacciamo alla finestra e proviamo a immaginare un mammut nano aggirarsi per le banchine del porto di Alghero, un certo imbarazzo dobbiamo ammettere di provarlo. Imbarazzo per il fatto che noi umani ci sentiamo così centrali e necessari, mentre non siamo che una minuscola particella del cosmo: meno d’un frammento di tibia. E per un attimo ci sembra quasi che il piccolo mammut ci abbia guardati con un velo d’ironica malinconia, prima di tornare a estinguersi e sparire nelle viscere del tempo.

Reservation
IL MEGLIO PER IL TUO VIAGGIO, SOLO SUL NOSTRO SITO

Scopri il Catalunya, nel cuore di Alghero, e prenota in tutta sicurezza la tua vacanza da sogno o il tuo viaggio di lavoro.

PREFERISCI CHIAMARE?
+39 079 953.172

4

Buoni motivi per prenotare
sul nostro sito

Special Offers
IN ESCLUSIVA SUL NOSTRO SITO

L’Hotel Catalunya ti propone offerte speciali per il tuo soggiorno ad Alghero in tutti i periodi dell’anno. Prenota sul nostro sito ufficiale per essere sicuro di usufruire delle offerte speciali più vantaggiose.

Miglior prezzo garantito

Se entro 24 ore dalla prenotazione troverai una tariffa più bassa, agli stessi termini e condizioni, contattaci e la applicheremo al tuo soggiorno scontandola ulteriormente del 10%!

 

Offerte esclusive

Sconti, pacchetti e speciali omaggi riservati solo a chi prenota direttamente sul nostro sito.

 

Rapporto diretto

Gestiremo personalmente la tua prenotazione e potremo disegnare insieme un'offerta su misura, trovando la soluzione più adatta alle tue esigenze e offrendoti preziosi consigli per il tuo soggiorno.

Sicurezza

Con noi i tuoi dati personali e quelli della tua carta di credito saranno al sicuro: verranno trattati dal nostro staff in totale riservatezza e nel pieno rispetto delle norme sulla privacy.